Bertucci, Bruno

Bruno Bertucci [Cosenza, 2 agosto 1941 – Cosenza, 7 marzo 2009]

Il padre Domenico, coniugato con la casalinga Carolina Greco, è un imprenditore commerciale dal 1934 e Bruno si inserisce nell’azienda di famiglia, i Grandi Magazzini Bertucci di Cosenza, a soli sedici anni.
Frequenta la scuola primaria presso il Convitto nazionale e in seguito il Convitto arcivescovile di Cosenza. Si diploma in ragioneria nel 1962.
Dal 1959 al 1968 l’attività imprenditoriale di famiglia è segnata dai grandi concorsi a premi, in autovetture prima e in gettoni d’oro poi. La ditta individuale “Domenico Bertucci e figli” si amplia notevolmente tra gli anni Sessanta e gli anni Settanta, fino a raggiungere la massima dimensione di 149 dipendenti, aprendo il primo supermercato self-service di Cosenza nel 1961 e in seguito altri grandi supermercati nella città capoluogo e succursali anche in centri della provincia (San Giovanni in Fiore e Paola), realizzando un centro smistamento merci a Rende e curando anche la vendita all’ingrosso. Nel 1971 la ditta assume al denominazione “Domenico Bertucci di Bruno Bertucci”  e cessa l’attività commerciale all’ingrosso. 
Il 9 ottobre 1977 si sposa con Claudia De Sarro, figlia dell’imprenditore lametino Domenico e di Francesca Bertucci, sorella del titolare dell’impresa Bertucci di Lamezia Terme-Catanzaro. Dal matrimonio nasce Domenico, che lo affianca nell’amministrazione dell’azienda, dirigendone il centro meccanografico Ibm fino alla chiusura dell’impresa, determinata dalla morte del padre.
Nella sua vita ha ricoperto diverse cariche legate all’attività imprenditoriale, per cui riceve vari riconoscimenti (tra cui: premio Qualità Calabria nel 1974, medaglia d’oro Calabria in Campidoglio nel 1980; I edizione del premio al merito imprenditoriale istituito dalla Camera di commercio di Cosenza nel 1995): consigliere di amministrazione dell’Ascom Fidi Cosenza, consorzio di garanzia fra le imprese commerciali della provincia; vicepresidente della Banca popolare di Calabria, di cui è fondatore; vicepresidente della Banca popolare di Bari; presidente provinciale di Confcommercio nel settore tessile-abbigliamento.
Ha anche fatto parte di associazioni di carattere culturale e sportivo, sociale e religioso: presidente dell’associazione ex allievi del collegio arcivescovile Aniello Calcara di Cosenza; vicepresidente del club cittadino del Panathlon International; membro del consiglio di amministrazione della Fondazione Luigi Guccione, ente morale vittime della strada; socio del Lions Club “Cosenza Host”. 
Dal 1998 è consigliere della Camera di commercio e nel febbraio 2002, dopo la morte del suo predecessore, è eletto presidente con un quasi plebiscito: 22 voti su 23 consiglieri camerali presenti. Durante il suo mandato è contemporaneamente  presidente delle aziende speciali della Camera Laboratorio chimico merceologico e Promocosenza; promuove lo studio Sviluppo Possibile; organizza il Meeting internazionale dei segretari della Camere di commercio italiane all’estero e promuove azioni di incomingverso vari paesi europei e Canada. Guida l’ente oltre il termine del suo mandato, in regime di prorogatio, dal gennaio al luglio 2004.
È cavaliere dell’ordine equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme.  Muore a Cosenza all’età di 58 anni. Una via di Cosenza porta il suo nome. (Luigi Ambrosi) © ICSAIC 2019

Nota bibliografica                   

  • Camera di Commercio, nuovo presidente, «Gazzetta del Sud», ed. Cosenza, 26 febbraio 2002.
  • Camera di Commercio, Bruno Bertucci eletto presidente,«il Quotidiano della Calabria», ed. Cosenza, 26 febbraio 2002.
  • Ente camerale, gli artigiani con gli industriali, «il Quotidiano della Calabria», ed. Cosenza, 21 giugno 2004.
  • a.g., Bertucci stroncato a un infarto, «Gazzetta del Sud», ed. Cosenza, 8 marzo 2009.
  • Francesco D’Ambrosio, Ritratti Cosentini. Vivere il pesente imparando dal passato, Kindle Edition,

Note

  • Profilo biografico realizzato anche grazie alla collaborazione del figlio del presidente, Domenico.
RSS
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
Instagram