Il Milite Ignoto sarà ricordato a Rende per i 100 anni

Nel centenario della traslazione della salma del Milite Ignoto, la sezione dell’Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia di Cosenza (UNUCI) organizza nella sala del Consiglio comunale di Rende, in Piazza Matteotti, una serata di storia, di canzoni e di poesia.
L’iniziativa, che si terrà lunedì 20 Settembre 2021 a partire dalle ore 18, sarà aperta dai saluti del generale Giovanni De Luca, presidente UNUCI Calabria e da quelli del Sindaco della Città di Rende, Marcello Manna e dell’assessore alla cultura dello stesso comune, Marta Petrusewicz. Interverranno, inoltre, Rosellina Naccarato, presidente PASFA Cosenza, il colonnello Massimo Scotti, comandante del 1° Reggimento Bersaglieri. La serata sarà coordinata dal 1° capitano Dario Ottolenghi e dal tenente medico Franco Ziccarelli della sezione UNUCI di Cosenza, mentre il controllo dei protocolli “Covid-19” sarà a cura dell’Associazione Carabinieri di Rende di cui è presidente il luogotenente Domenico Moretti.
Tra gli ospiti, anche lo storico Giuseppe Ferraro, coordinatore della sezione didattica del nostro Istituto, tra i patrocinatori dell’evento, il quale parlerà del suo libro “Resistere” (Pellegrini – ICSAIC, Cosenza 2018).
Ci saranno, nel corso della manifestazione, momenti musicali con le canzoni di Morena Sanchez e di poesia con Franchino u’ Funtanaru e Ciccio Ciacco.
Il Milite Ignoto, come è noto, scelto tra 11 vittime della Prima Guerra Mondiale, per “onorare i sacrifici e gli eroismi delle collettività nella salma di un anonimo combattente caduto con le armi in pugno” venne traslato e tumulato a Roma, il 4 novembre 1921, sull’Altare della Patria.

RSS
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
Instagram