Era soldato a Chiaravalle nel 1943: Rosario Leopoldo Calabria torna per festeggiare 98 anni

Il sindaco di Chiaravalle Centrale Mimmo Donato con Rosario Leopoldo Calabria

Rosario Leopoldo Calabria, classe 1921, nel giorno del suo novantottesimo compleanno («il più bel compleanno della mia vita») è tornato, finalmente, a Chiaravalle Centrale, una comunità che, durante il periodo buio del fascismo e della guerra, lo aveva accolto con amicizia e calore umano. Visibilmente emozionato, ma lucidissimo nella memoria di quegli anni lontani, ha ricordato, in particolare, la caduta di Mussolini. «Quel giorno ero di guardia proprio al palazzo comunale di Chiaravalle». (LEGGI L’ARTICOLO SUL “CORRIERE DELLA CALABRIA”).

Questo articolo è stato pubblicato in Notizie da . Aggiungi il permalink ai segnalibri.