Cosenza e le sue università . Già  nel 1945 i “Corsi Liberi dell’Università  Calabro-Lucana”

di VINCENZO SCIRCHIO
Forse non tutti sanno che l’Università  della Calabria non fu lil primo ateneo calabrese o quanto meno che i corsi universitari di Arcavacata non furono i primi tenuti sul territorio calabrese e cosentino in particolare. Ci furono almeno due precedenti. Con Regio Decreto del 1814 Re Ferdinando I, su iniziativa della Provincia di Cosenza, autorizzò il locale Liceo (che doveva essere il Real Collegio non ancora intitolato a Bernardino Telesio) ad aprire una facoltà  di medicina e a tal fine assegnò una dotazione di tremila ducati.  A Nicola Serra si deve quella che potremmo chiamare la seconda università  cosentina, dopo quella del secolo precedente. Nel 1945  iniziarono “Corsi Liberi dell’Università  Calabro-Lucana”. Ma insorsero subito difficoltà  finanziarie.
CLICCARE QUI PER L’ARTICOLO COMPLETO