Giorno della Memoria: l’ICSAIC a Praia a Mare con Cappelli e Licordari

Il Giorno della Memoria sarà celebrato a Praia a Mare nella mattinata del 27 gennaio, con inizio alle 09:30, presso la “Multisala Loren”, dall’Associazione Culturale “G. Caloprese – I Borghi delle Torri”, presieduta da Roberta Croce, in collaborazione con l’ICSAIC – Istituto Calabrese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea, il Lions Club di Diamante e le Scuole di istruzione secondaria dell’Alto Tirreno Cosentino. L’evento è patrocinato dalla Regione Calabria, dalla Provincia di Cosenza e dal Comune di Praia a Mare.
Dopo i saluti di apertura della promotrice dell’evento e quelli istituzionali di Giovanni Battista Malomo, presidente del Lions Club di Diamante e di Carmine Lo Prete, assessore alle politiche sociali della Provincia di Cosenza, sono previsti gli interventi dei relatori.
Tra questi, l’ICSAIC sarà rappresentato dal Direttore, Vittorio Cappelli, storico, docente UNICAL, nonché dai soci Felice Spingola, socio-economista impegnato in progetti di cooperazione e sviluppo in diversi continenti, e Letterio Licordari, giornalista e saggista, componente del Consiglio Direttivo. Interverrà anche Davide Gravina, docente di storia e filosofia presso il Liceo Classico “Aldo Moro” di Praia a Mare.
Nella parte centrale dell’evento, a cura di Andrea Campolongo, studioso dell’argomento nonché nipote del cosentino Eligio Russo, internato militare a Wetzendorf, coadiuvato dagli alunni delle scuole partecipanti, ci sarà un interessante programma interattivo, con il lavoro teatrale “Be Beghe Tzalmavet” (“Nella valle oscura”), filmati, testimonianze, letture di testi, mostra di “memorabilia”.