Leggi razziali e laboratori didattici sulla storia. Due iniziative con l’ICSAIC a Corigliano-Rossano il 19 febbraio

Ancora due approfondimenti sulla storia contemporanea a cui prenderà parte l’ICSAIC che si svolgeranno a Rossano Corigliano mercoledì 19 febbraio.
Il primo appuntamento è all’Istituto scolastico “Ettore Majorana”, zona urbana di Rossano, nell’Aula Magna, a partire dalla 11.15. Il tema al centro dell’iniziativa verte su “Le leggi razziali in Italia: pregiudizio, propaganda, violenza”. Intervengono: la dott.ssa Pina De Martino, dirigente dell’Istituto, il prof. Giuseppe Ferraro, coordinatore della Commissione didattica dell’ICSAIC e il prof. Raffaele Pellegrino, docente di Storia e Filosofla al Liceo “San Benedetto” di Conversano (Ba). Le relazioni sono incentrate sull’impatto che ebbero le leggi razziali in Italia. Una giornata per ricordare e acquisire sempre più coscienza del passato.
Seguirà nel pomeriggio al Polo liceale di Rossano, dalle ore 15.30, l’iniziativa “Il Laboratorio dello Storico: Musica, Memoria e Clio”, a cura di Stefania Frau e Giuseppe Ferraro, in collaborazione con l’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano, il Polo liceale e l’ICSAIC. A discutere sul tema con le classi coinvolte (III, IV e V C dello Scientifico, e I A, I B, II A e IV A del Classico) saranno i professori Raffaele Pellegrino e Antonio Bevacqua (brevi profili dei docenti sulla locandina).

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
YouTube
Instagram

Abbiamo un ritmo di crescita incalzante: aumentano le voci del nostro Dizionario

Il ritmo di crescita del nostro Dizionario Biografico della Calabria Contemporanea è, a dir poco, incalzante. Tutto per merito di vecchi e nuovi amici studiosi e ricercatori che offrono la loro preziosa collaborazione. Ormai con cadenza quindicinale pubblichiamo nuove voci. E il nostro sito, grazie a questi contributi, ha avuto accessi impensabili, fino a mille al giorno. 
Pubblichiamo un nuovo blocco di voci che confermano la qualità del lavoro fatto dai loro autori: 

  1. Angherà, Francesco (Fabio Arichetta); 
  2. Blasi, Giuseppe (Letterio Festa); 
  3. Colao,  Domenico (Enzo Le Pera); 
  4. D’Andrea,  Giovanni Andrea (Aldo Lamberti, Carmela Galasso); 
  5. de Fiore, Angelo (Francesca Rennis); 
  6. Fiore, Eduardo (Tarcisio Pingitore); 
  7. Jerace, Gaetano (Enzo Le Pera); 
  8. Jerace, Vincenzo (Enzo Le Pera); 
  9. Mauro, Domenico (Franco Liguori); 
  10. Mirabelli, Roberto (Ferruccio Policicchio); 
  11. Miraglia,  Biagio Gioacchino (Aldo Lamberti); 
  12. Rendano, Alfonso (Massimo Distilo); 
  13. Russo, Achille (Pantaleone Sergi); 
  14. Sammarco, Raffaele (Pantaleone Andria);
  15. Stocco, Francesco (Fabio Arichetta).


Numerose altre voci sono state assegnate a studiosi di diverse specialità e sono in lavorazione. A breve faremo il punto della situazione. Specialmente in alcuni settori come la storia dell’arte dove sono molte le offerte di collaborazione che abbiamo al momento bloccato. Faremo una ricognizione e poi decideremo come procedere. Per il momento è molto confortante il consenso che il Dizionario riceve quotidianamente da ogni parte d’Italia e del Mondo.

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
YouTube
Instagram

Cosenza e le sue università. Già nel 1945 i “Corsi Liberi dell’Università Calabro-Lucana”

di VINCENZO SCIRCHIO
Forse non tutti sanno che l’Università della Calabria non fu lil primo ateneo calabrese o quanto meno che i corsi universitari di Arcavacata non furono i primi tenuti sul territorio calabrese e cosentino in particolare. Ci furono almeno due precedenti. Con Regio Decreto del 1814 Re Ferdinando I, su iniziativa della Provincia di Cosenza, autorizzò il locale Liceo (che doveva essere il Real Collegio non ancora intitolato a Bernardino Telesio) ad aprire una facoltà di medicina e a tal fine assegnò una dotazione di tremila ducati. A Nicola Serra si deve quella che potremmo chiamare la seconda università cosentina, dopo quella del secolo precedente. Nel 1945 iniziarono “Corsi Liberi dell’Università Calabro-Lucana”. Ma insorsero subito difficoltà finanziarie.
CLICCARE QUI PER L’ARTICOLO COMPLETO

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
YouTube
Instagram

Dibattito a Castrovillari su Costituzione e antifascismo

Giovedì 13 febbraio 2020, alle ore 16.30 presso la sala consiliare del Palazzo di Città di Castrovillari, è in programma l’iniziativa “La Costituzione Italiana e il valore dell’antifascismo”. Un momento di approfondimento per sottolineare lo stretto rapporto tra la Carta fondamentale dello Stato italiano e uno dei valori che accomunarono le diverse forze politiche unite per ricostruire il sistema democratico all’indomani del II conflitto mondiale.
L’iniziativa vedrà la partecipazione dell’ICSAIC, Istituto Calabrese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea, insieme all’ANPI provinciale, alla CGIL Pollino-Sibaritide-Terreno, all’Associazione Italiana di Cultura Classica AICC, al Gruppo Archeologico del Pollino, alla Delegazione FAI del Pollino, all’Accademia Pollineana, all’Associazione Italiana Giovani Avvocati AIGA e alle Associazioni Terza Età “Varcasia” e “Amicizia”. Significativa la presenza degli studenti degli istituti scolastici del territorio, in particolare l’ITIS “Fermi”, l’IIS “Mattei-Pitagora-Calvosa”, l’IPSEOA “Wojtyla” e la Scuola secondaria di I grado e Scuola Elementare “SS. Medici”.
Introduce e coordina l’iniziativa Leonardo Di Vasto, Presidente ANPI di Castrovillari, mentre porteranno i loro saluti il sindaco Domenico Lo Polito, la presidente provinciale ANPI Maria Pina Iannuzzi e i dirigenti scolastici Rossana Perri e Bruno Barreca.
Nel corso dell’evento interverranno il responsabile ANPI del Mezzogiorno Vincenzo Calò, il segretario CGIL Pollino-Sibaritide-Tirreno Giuseppe Guido e il vicepresidente dell’ICSAIC Francesco Spingola. Le conclusioni saranno affidate ad Antonio D’Andrea, docente di Diritto Costituzionale dell’Università di Brescia.
La manifestazione presso il Palazzo di Città seguirà l’inaugurazione della sezione ANPI di Castrovillari presso la sede CGIL di via Alfano n. 12, in programma alle ore 16.00.

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
YouTube
Instagram

Shoah, laboratori didattici al Polo liceale di Rossano

Continua l’impegno dell’ICSAIC per tenere vivo il ricordo della Shoah, lo sterminio del popolo ebraico perpetrato dai nazisti. Oltre alle iniziative che si sono già tenute in diverse scuole calabresi in concomitanza della Giornata della Memoria, l’Istituto Calabrese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea, patrocina un interessante incontro organizzato dall‘Istituto di Istruzione Superiore – Liceo Scientifico – Classico – Linguistico e Artistico di Corigliano Rossano area urbana di Rossano che si terrà il prossimo venerdì 7 febbraio.
Nunca mas!” è il titolo dei laboratori didattici che si svolgeranno a partire dalle 9.10 nell’Auditorium del Liceo Scientifico. Previsto in apertura l’intervento di saluto del Dirigente scolastico, al quale seguiranno gli approfondimenti curati dagli studenti delle classi V del Polo Liceale.

RSS
Facebook

Facebook
Twitter

Visit Us
YouTube
Instagram

Giornale di Storia Contemporanea, nuovo numero in distribuzione

Sarà a giorni in distribuzione, grazie all’impegno dell’editore Pellegrini, il nuovo numero del “Giornale di Storia Contemporanea” (2, 2019). Si tratta di un fascicolo molto ricco, dedicato ad argomenti di grande interesse storiografico. Ecco il suo INDICE: Pasquale Iaccio, Il cinema della Grande Guerra tra film di finzione e documentari; Pietro Neglie, Fiume, città contesa. Un laboratorio imperfetto e contraddittorio?; Alberto Stramaccioni, Dall’«Armadio» all’Atlante. Le dinamiche stragiste in Italia Centrale. Storia, interpretazioni, comparazioni; Giorgia Perletta, Dal quietismo all’attivismo politico. Il coinvolgimento del clero iraniano nella Rivoluzione costituzionale (1905-1906); Natale Vescio, Istituzioni e politiche pubbliche nelle Lettere sullo Stato moderno di Francesco Fiorentino; Alicia Bernasconi, Teatri, immigrazione e modernizzazione urbana nella pampa argentina all’inizio del Novecento: il caso del Teatro Municipal di San Nicolás de los Arroyos; Giulia Murace, Larisa Mantovani, Il Teatro 3 de Febrero di Paranà. Élites urbane, istituzioni artistiche e sociabilità in una provincia dell’Argentina a inizio Novecento, Ivan Sergio, Il caso di Enrico Piccione in Cile nella stampa etnica e nei documenti diplomatici italiani (1897-1914). Seguono recensioni, autori e norme redazionali.

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
YouTube
Instagram

Il “Dizionario” sempre più ampio pubblicate altre quindici biografie

È un lavoro sempre più ampio che cresce grazie all’impegno dei numerosi studiosi e collaboratori che animano il Dizionario Biografico della Calabria Contemporanea. A poche settimane dalle ultime pubblicazioni, on-line altre 15 nuove biografie,. Eccole, con i nomi degli autori.

Buona lettura!

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
YouTube
Instagram

Le iniziative dell’ICSAIC per il Giorno della Memoria

È una data significativa quella del 27 gennaio, scelta nel 2005 per ricordare ogni anno la Shoah, lo sterminio del popolo ebraico perpetrato dai nazisti. In questo giorno del 1945, infatti, l’Armata Rossa liberava il campo di concentramento di Auschwitz, ridando libertà e dignità ai prigionieri lì detenuti. L’Istituto Calabrese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea, condividendo i valori alla base del Giorno della Memoria, è impegnato in questi giorni in varie iniziative dedicate a mantenere vivo il ricordo di quanto accaduto.
Tra le manifestazioni si segnala l’iniziativa in programma lunedì 27 gennaio 2020 a Rossano, presso l’Auditorium Amarelli di contrada Frasso, dove alle 10 si terrà un approfondimento su “Gli internati militari italiani, l’eroica figura del colonnello Fabio Martucci”. Dopo l’apertura con proiezione di filmati e intrattenimento musicale a cura di Pino e Alessio Salerno, porteranno i loro saluti ai presenti il dott. Fortunato Amarelli, la dirigente dell’ITIS-ATAS-ITC di Corigliano Rossano Anna Maria Di Cianni, la presidente della Commissione Cultura del comune di Corigliano Rossano Alessia Alboresi ed il sindaco Flavio Stasi. Interverranno la dott.ssa Claudia Martucci, il prof. Giuseppe Ferraro, membro direttivo dell’ICSAIC, e lo storico Franco Filareto. Le conclusioni dell’evento, moderato dal prof. Sandrino Fullone, saranno affidate al presidente dell’Ass. Rossanesi nel Mondo cav. Mario Scorza. La manifestazione è organizzata in sinergia con l’ITIS-ITAS-ITC e grazie all’attività didattica promossa dalla docente Irene Collia.
Nel pomeriggio dello stesso giorno, appuntamento a Sibari alle ore 17.30 per l’incontro dedicato al Giorno della Memoria presso il salone della chiesa del Buon Pastore. Dopo i saluti del parroco Pietro Groccia e del sindaco di Cassano Gianni Papasso, interverranno il Leonardo Alario, presidente dell’Istituto di Ricerca e di Studi di Demoantologia e Dialettologia, e il coordinatore della Commissione didattica dell’ICSAIC Giuseppe Ferraro. All’iniziativa prenderanno parte anche le scuole del circondario.
Tra le manifestazioni in programma per il 2020 bisogna citare anche l’evento tenutosi lo scorso 22 gennaio nella vicina Basilicata a Senise, in provincia di Potenza. L’iniziativa, svoltasi presso il locale Istituto Statale di Istruzione Superiore “Leonardo Sinisgalli”, ha visto gli interventi del prof. Pantaleone Sergi, membro del direttivo ICSAIC e presidente del Centro Ricerca Migrazioni, e di Giuseppe Ferraro. Ha portato i suoi saluti ai presenti il dirigente scolastico Rosa Schettini e agli interventi è seguito un interessante dibattito tra i relatori e gli studenti intervenuti.

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
YouTube
Instagram

Catanzaro, il 29 gennaio presentazione della ristampa della rivista “Approdi”

La ristampa anastatica di Approdi di Raoul Maria De Angelis, curata dallo storico Vittorio Cappelli ed edita da Pellegrini, grazie alla collaborazione dell’Assessorato alla Cultura della Regione Calabria, sarà presentata al Circolo di Cultura “Augusto Placanica” di Catanzaro. L’appuntamento è per il 29 gennaio alle 18. Per il circolo porterà i saluti all’uditorio il presidente Venturino Lazzaro. A seguire, gli interventi di Luigi La Rosa past presidente dell’associazione ospitante e dello storico Vittorio Cappelli, direttore dell’Icsaic.

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
YouTube
Instagram

Giornata della Memoria 2020. Un dibattito all’Istituto Leonardo Sinisgalli di Senise (Pz) con l’ICSAIC

Mercoledì 22 gennaio, a partire dalla ore 10.30, all’Istituto di Istruzione Superiore “Leonardo Sinisgalli” di Senise (Pz) si terrà un approfondimento dedicato alla “Giornata della memoria” al quale partecipano Pantaleone Sergi, Presidente del Centro Ricerca sulle Migrazioni e Giuseppe Ferraro, responsabile della sezione didattica del nostro Istituto.
L’incontro sarà aperto dai saluti della dirigente scolastica Rosa Schettini.

RSS
Facebook

Facebook
Twitter

Visit Us
YouTube
Instagram

Anno nuovo e nuove biografie online. Cresce il Dizionario: altre quindici voci

Anno nuovo, nuove biografie. Grazie anche a nuovi collaboratori che operano in Calabria e in altre regioni. Il nostro Dizionario Biografico della Calabria Contemporanea, cresce giorno dopo giorno. Con questa “infornata” aggiungiamo infatti altre quindici voci. Altre sono in dirittura d’arrivo. Queste le nuove biografiche online: Calogero, Lorenzo (Angela Francesca Gerace); Cosenza, Giuseppe Francesco (Tarcisio Pingitore); Crucitti, Francesco (Pino Nano); Jemma, Rocco (Teresa Papalia); Licopoli, Gaetano (Giovanni Quaranta); Maiolino, Enzo (Luciana Lamberti); Manfredi, Michele Maria (Francesca Rizzari Gregorace); Mariotti, Maria (Gaetano Federico); Martini, Mia (Letterio Licordari); Mazzarone Settimio (Sema) (Mario Scarpelli); Oliverio, Gaspare (Pietro Giovanni Spadafora); Prota Giurleo, Luigi (Cesare Milaneschi); Santoro, Rubens (Enzo Le Pera); Scoleri, Domenico (Vincenzo Cataldo)Spanò Bolani, Domenico (Letterio Licordari).

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
YouTube
Instagram

Le locandine ICSAIC 2019

Il 2019 è stato per l’Istituto Calabrese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea un anno intenso e ricco di attività.
Ve ne presentiamo una sintesi attraverso le locandine dei vari eventi che l’ICSAIC ha organizzato, patrocinato o che hanno visto come protagonisti esponenti dell’Istituto.
Vi giungano così gli auguri per un felice 2020, che per l’ICSAIC sarà pieno di nuove iniziative.

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
YouTube
Instagram

Ora sono duecento le biografie online!

Quota duecento! Sono tante le voci online del nostro Dizionario Biografico della Calabria Contemporanea che cresce giorno dopo giorno grazie al contributo di qualificati studiosi. Questi i tredici ultimi “ingressi” e i nomi degli autori: Bosco, Umberto (Franco Liguori)Cingari, Gaetano (Giuseppe Caridi)Damis, Pier Domenico (Cesare Minicucci)De Marco, Michele “Ciardullo” (Aldo Lamberti)Larussa, Rocco (Maria Teresa Sorrenti)Mantica, Francesco (Massimo Distilo)Miraglia, Biagio (Franco Liguori)Pasquale, Giuseppe Antonio (Giovanni Quaranta)Scaglione, Gaetano (Pantaleone Sergi)Scura, Pasquale (Francesco Vaccaro)Talarico, Vincenzo (Franco Liguori)Todaro, Francesco (Aldo Lamberti)Zerbi, Candido (Rocco Liberti).

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
YouTube
Instagram

ICSAIC, digitalizzato l’Archivio del PCI di Nicastro. Consultabili online 14 mila immagini

Documenti e memoria storica: è online l’Archivio del Pci di Nicastro, digitalizzato dall’ICSAIC in collaborazione con la Soprintendenza archivistica della Calabria.

Al termine del lavoro di digitalizzazione, l’ICSAIC mette online, a disposizione degli studiosi della storia politica della nostra regione, tutta la documentazione del Partito Comunista Italiano – Sezione di Nicastro, che che va dal 1944 al 1983, e consiste in 128 fascicoli, raccolti in 16 buste, e strutturato in 14 serie.

Continua a leggere

RSS
Facebook

Facebook
Twitter

Visit Us
YouTube
Instagram