“Una primavera di libertà. Raccontare la Resistenza oggi”, un dibattito a Mirto

“Una primavera di libertà. Raccontare la Resistenza oggi” è il titolo dell’iniziativa per ricordare il settantasettesimo anniversario della Liberazione, organizzato dall’Istituto Superiore di Cariati (che comprende il Liceo Scientifico, IPSEOA, ITE e ITI), in collaborazione con la sezione didattica del nostro Istituto e con l’Istituto per la storia del Risorgimento Italiano Comitato provinciale di Cosenza.Il dibattito in programma per il 27 aprile alle ore 11 presso il Liceo Scientifico e ITE nella sede di Mirto (Cs), si apre con i saluti della Dirigente scolastica IIS di Cariati, prof.ssa Sara Giulia Aiello e con l’intervento del prof. Giuseppe Ferraro della commissione ICSAIC. Il coordinamento dell’incontro è della docente di filosofia e storia, Michela Boccuti. Partecipano le classi quinta A del Liceo Scientifico di Mirto e le classi quinte A e B dell’ITE.

La primavera della democrazia italiana. Il nostro 25 aprile nelle scuole, ricordando il partigianato calabrese

Tra le attività didattiche proposte dalla commissione didattica dell’Istituto Calabrese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea (ICSAIC) alle scuole della regione, ci piace segnalare questo breve video sulla storia del partigianato calabrese nei territori dell’Italia centro settentrionale tra il 1943 e il 1945.
Il video è stato realizzato facendo dialogare ricerca, didattica della storia, musica ed educazione alla cittadinanza. La storia della Resistenza è stata studiata attraverso una dimensione socio culturale, valorizzando la storia del partigiano calabrese, in particolare il profilo di Federico Tallarico, comandante della Brigata “Frico” e protagonista di primo piano della lotta partigiana al nazi-fascismo in Piemonte. In questo contesto abbiamo deciso di valorizzare in particolare l’inno della Brigata “Frico”, con le sue note ricordare il sacrificio di uomini e donne che permisero all’Italia di uscire dal lungo inverno della dittatura fascista. Il video è stato realizzato dalla classe 3b del Liceo classico “San Nilo” di Rossano. Le voci e la musica sono di Giuseppe Anania, Matteo Sammarro e Giovanni Berardi, coordinati dal professore Antonio Bevacqua. Il montaggio e le ottimizzazioni sono state curate da Adalgisa Arcuri, mentre il coordinamento del progetto è di Giuseppe Ferraro, docente referente del Laboratorio dello storico e coordinatore della commissione didattica dell’ICSAIC.