Cupido, Giuseppe

Giuseppe Cupido [Scalea (Cosenza), 1929-1994]

(SCHEDA SINTETICA/PROVVISORIA)) Ar­cheologo dilettante, giornalista, saggista, poeta e scrittore. Appassionato promotore di iniziative artistiche e culturali, fonda e presiede l’Archeo Club di Scalea, collaborando alle ricerche archeologiche nel territorio dell’antica Laos, rifugio dei sibariti dopo la sconfitta del 510 a.C. Nelle sue poesie predilige la forma epigrammatica basata su versi brevi di gradevole efficacia epirrematica. Pubblica diverse raccolte poetiche, mentre le sue opere pittoriche e grafiche sono entrate a far parte del patrimonio artistico della città che gli ha dato i natali. È citato da Luigi Reina, Poesia e regione, Edisud 1991, tra i poeti più rappresentativi della Calabria. (Enrico Esposito)

Opere

  • La Scalìa (con Mario Manco), Grafiche moderne, Scalea 1977;
  • Il Fuso, Ed. Carello, Catanzaro 1985.

Nota bibliografica

  • Un ricercatore tenace dell’antica Laos,  «Il Giornale di Calabria», 9 dicembre 1973;
  • Luigi Reina, Poesia e regione, Edisud 1991
RSS
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
Instagram