Barone, Eduardo

Eduardo Barone [Fagnano Castello (Cosenza), 1 dicembre 1881 – 1 ottobre 1953]

(SCHEDA PROVVISORIA) Educatore e artista, è considerato un pioniere della didattica. Nato a Fagnano Castello nel dicembre 1881, Eduardo Barone compie gli studi superiori tra Cosenza e Roma. Tornato a Fagnano Castello, è nominato Direttore Didattico della locale Scuola Elementare, che oggi porta il suo nome. 
Nel 1920 fonda una pionieristica Scuola-laboratorio d’Arte, dove insegna, tra l’altro, a lavorare la creta, il legno e il ferro battuto. Il suo metodo di educazione alla manualità attira l’attenzione dei maggiori pedagogisti dell’epoca, tanto che Giuseppe Lombardi Radice si reca nella sua scuola laboratorio per osservare da vicino il suo metodo didattico. Qui, ragazzi presi dalla campagna e dalla strada, esposti quindi un un futa alquanto incerto, vengono prima alfabetizzati e poi avviati alla lavorazione dei materiali. «L’esperimento – come nota Carlo Andreoli – ebbe sicuro successo; tanto da suscitare lusinghieri apprezzamenti anche da parte del Ministero dell’Educazione Nazionale, che v’intravide un modello di scuola da imitare».
Le sue lezioni si svolgono spesso nel giardino della sua casa, dove gli alunni possono seguire il maestro nelle sue creazioni artistiche. Il fine è quello di ricreare in legno a rilievo le grandi opere d’arte del Rinascimento con cornice finemente lavorate. Molti alunni hanno trovato lavoro nell’arredamento privato e urbano. È stato anche direttore didattico facente funzioni e ha ricevuto riconoscimenti ed elogi dal Ministero dell’Educazione. Fagnano Castello ha dedicato una Piazzetta a suo nome (Enrico Esposito) © ICSAIC

Nota bibliografica

  • Carlo Andreoli, La bottega d’arte d’Eduardo Barone a Fagnano Castello, «Calabria online», http://www.calabriaonline.com/col/arte_cultura/arte_calabra/barone01.php;
  • Francesco Terranova, La scuola d’arte di Eduardo Barone a Fagnano Castello, Edibos, Cosenza 2014

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
YouTube
Instagram